Seleziona una pagina
Scandola-interno-52Scandola-interno-53Scandola-interno-153Scandola-interno-158-159

IL SOVRANO ORDINE DI MALTA E L’ITALIA

Sistema di Governo, organizzazione territoriale e trattati

ISBN: 978-88-87666-45-8 
Autore: Alessandro Scandola
Prefazione: Paolo Borin
Introduzione: Alberto Lembo
Pagine: 176
Data Edizione: 2019
Formato in cm: 21 x 28
Prezzo: € 34,00
Carta: patinata 170 gr
Fotografie: 26 a colori, 45 in b/n e documenti vari
Rilegatura: cartonata
Copertina: stampata a colori plastificata lucida
Lingua: Italiano

34,00€

COD: 43 Categorie: ,

Descrizione prodotto

“Le origini del Sovrano Ordine di Malta, i Cavalieri di San Giovanni oggi, i membri, i lavori sulla prossima riforma costituzionale, Governance e sistema di Governo, cariche e uffici, struttura e organizzazione periferica, i rapporti diplomatici e i trattati bilaterali siglati con la Repubblica Italiana.”

I rapporti diplomatici tra il Sovrano Ordine di Malta e la Repubblica Italiana costituiscono un complesso insieme di accordi che regolano attività e relazioni fra una realtà particolarissima, equiparata a uno Stato senza territorio, e l’Italia. Queste relazioni non si possono comprendere senza il supporto di un’adeguata cornice storica considerando la quasi millenaria vita dell’Ordine. L’opera vuol mettere in evidenza una visione nuova di questa lunghissima vicenda e, unendosi alla mole di quanto precedentemente pubblicato, offrire un quadro più completo del Sovrano Ordine di Malta, al tempo stesso soggetto di diritto internazionale, Ordine cavalleresco e governo “in esilio” di un perduto dominio territoriale, la cui sovranità si è perpetuata nel tempo senza interruzioni grazie a un complesso di rapporti bilaterali di reciproco riconoscimento. Alcuni approfondimenti permettono di comprendere i meccanismi interni di questa istituzione come le cariche e i criteri per l’elezione, gli obblighi, i compiti, la struttura e l’organizzazione territoriale che ha al suo centro il Palazzo Magistrale e la Villa Malta: i due immobili romani che ospitano i centri nevralgici dell’Ordine e godono delle immunità e dei privilegi diplomatici. Completa il volume, un ricco apparato iconografico che include numerosi documenti di cui alcuni inediti.